Il corso BLSD per Operatori Sanitari

Il Primo Soccorso Aziendale: normativa e approfondimenti
12 Aprile 2021
AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO PER IL CONTENIMENTO DEL COVID-19 NEGLI AMBIENTI DI LAVORO
18 Aprile 2021

Il corso BLSD per Operatori Sanitari , ha l’obiettivo principale di far acquisire gli strumenti conoscitivi e metodologici e le capacità necessarie per prevenire il danno anossico cerebrale e riconoscere in un paziente adulto lo stato d’incoscienza, di arresto respiratorio e di assenza di polso in una condizione di assoluta sicurezza per sé stesso, per la persona soccorsa e per gli astanti.

I DESTINATARI DEL CORSO: Il corso BLSD Operatori Sanitari, è indirizzato a: medici, infermieri e soccorritori volontari e quanti operano periodicamente nei dipartimenti di emergenza-urgenza intra ed extra ospedalieri.

Scopri i corsi in partenza BLSD per Operatori Sanitario richiedi informazioni:

GLI OBIETTIVI DEL CORSO

  • Il corso BLSD per Operatori Sanitari, forma dei specialisti nelle competenze:
  • Acquisire e schematizzare le conoscenze relative al trattamento dell’arresto cardiocircolatorio con defibrillatore semiautomatico esterno secondo le linee guida Italian Resuscitation Council;
  • Imparare a riconoscere l’arresto cardiocircolatorio;
  • Imparare a gestire un’equipe di soccorso in caso di arresto cardiocircolatorio;
  • Saper mettere in atto le manovre e i protocolli per il trattamento con defibrillatore semiautomatico dell’arresto cardiocircolatorio (fibrillazione ventricolare/tachicardia ventricolare senza polso);
  • Acquisire capacità di autocontrollo in risposta a situazioni critiche;
  • Acquisire capacità di gestione dell’equipe di soccorso in emergenza per l’utilizzo precoce del defibrillatore semiautomatico.

DURATA, CERTIFICAZIONE E VALUTAZIONE DEL CORSO

Il corso ha una durata di otto o cinque ore. Sono previste:

  • una valutazione in itinere sulle abilità nell’esecuzione delle tecniche di RCP;
  • una valutazione finale teorico-pratica certificativa.

La frequenza del corso e il superamento della valutazione finale permettono di ottenere una certificazione IRC della validità di 24 mesi. Per rinnovare la certificazione e mantenere abilità e competenze acquisite, è invece necessario seguire un corso di retraining, cui è possibile accedere entro 6 mesi dalla data di scadenza del corso intero. Ciò non comporta un’estensione della validità iniziale, ma semplicemente agevola l’ammissione al corso retraining, ampliando il periodo che consente l’accesso al corso.

Il superamento del corso retraining estende la validità dell’attestato di altri 24 mesi.

Chiamaci per sapere i prossimi corsi in programma e per avere un’offerta personalizzata per la  tua realtà aziendale.

Fonti dell’articolo

Aifos– Testo Unico Salute e Sicurezza



FORMAZIONE SICURIMPRESA