Modello Organizzativo D.Lgs. 231

Medicina del Lavoro
27 Maggio 2016
Prevenzione Incendi e Direttiva Atex
27 Maggio 2016

Modello Organizzativo D.Lgs. 231

Il D.Lgs. 231/2001 “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni” regola tutti i reati che possono commettere le persone di un’impresa.

La 231 interessa tutte le imprese italiane.

Se un qualsiasi lavoratore o amministratore compie un reato che dà vantaggio anche all’impresa, la stessa (anche se non colpevole) può essere punita con pesanti sanzioni di tipo penale, amministrativo ed interdittivo, sanzioni che possono portare di fatto alla chiusura dell’attività.

Come proteggere l’impresa da questa eventualità?

La legge 231 consente l’adozione di un Modello Organizzativo 231 che è una sorta di scudo legale, riducendo le conseguenze di disavventure giudiziarie, ma soprattutto prevenendole.

Il triplice vantaggio del Modello Organizzativo 231, è:

  • Ridurre o annullare la sanzione nel caso in cui venga commesso un reato
  • Adottare norme di buona gestione aziendale
  • Rispettare le norme correlate quali quelle sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e sull’ambiente
  •  

Il Modello Organizzativo 231, infatti, serve proprio a prevenire: a fare in modo che in azienda sia più difficile compiere reati in modo volontario o involontario; serve anche a permettere al management un controllo più semplice e leggero.

 
 
Torna all’Elenco dei Servizi

FORMAZIONE SICURIMPRESA