LA SORVEGLIANZA SANITARIA

1. Accertamenti sanitari preventivi e periodici in sede, in ambulatorio o in strutture mobili; visite mediche preventive, periodiche e su richiesta del lavoratore; controllo post malattia/infortunio, spirometrie, audiometrie, visite oculistiche, prelievi sangue, valutazione clinico/funzionale del rachide, test per accertare assenza alcool e tossicodipendenza ai lavoratori interessati da quest’obbligo; e tutto quanto necessario per la corretta sorveglianza sanitaria.
2. Partecipazione alla riunione annuale se prevista
3. Stesura dei giudizi di idoneità dei lavoratori alla mansione
4. Istituzione ed aggiornamento di cartella sanitaria e di rischio per ogni lavoratore


5- Informazione ai lavoratori sugli accertamenti, sul loro significato e sui risultati
6- Stesura di relazione anonima collettiva annuale sui risultati degli accertamenti sanitari periodici
7- Controllo periodico di sicurezza e salubrità degli ambienti di lavoro
8- Rapporti con il Servizio di Medicina del Lavoro della ASL di competenza, per qualsiasi problema di salute in Azienda
9- Collaborazione col datore di lavoro per compilazione Documentazione INAIL in caso di denuncia di Malattia professionale
torna elenco servizi sicurimpresa
FORMAZIONE SICURIMPRESA