Super deduzione dei costi per la ricerca e sviluppo – Patent Box

Piano di emergenza esterna per gestori di rifiuti (PEE)
29 Marzo 2023
UE ACCORDO ENERGETICO – AZIENDE
3 Aprile 2023

Parliamo di Patent Box, la super deduzione fiscale maggiorata del 110% relativa alle spese sostenute per la ricerca e lo sviluppo di alcune specifiche tipologie di beni immateriali impiegati nelle attività.

Il Patent Box è una deduzione fiscale relativa alle spese sostenute per la ricerca e lo sviluppo di alcune specifiche tipologie di beni immateriali impiegati nelle attività d’impresa, che mira a incentivare la ricerca e lo sviluppo di nuovi prodotti o processi innovativi da parte delle imprese.

In pratica, il Patent Box consente alle imprese di dedurre dalla base imponibile una parte del reddito derivante dall’utilizzo di beni immateriali, come i brevetti, i marchi, i disegni e modelli industriali e altre forme di proprietà intellettuale; riducendo così il costo del capitale necessario per finanziare la ricerca e lo sviluppo di nuovi prodotti o processi.

Possono fare richiesta di Patent Box tutti i soggetti titolari di reddito d’impresa, a prescindere da dimensioni e forma giuridica.

Sono escluse le società che determinano il reddito imponibile su base catastale o in modo forfettario. Inoltre, non possono accedere al regime agevolativo i contribuenti in stato di liquidazione volontaria, fallimento, liquidazione coatta amministrativa, concordato preventivo senza continuità aziendale, altra procedura concorsuale prevista dal regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, dal codice di cui al decreto legislativo 12 gennaio 2019, n. 14, o da altre leggi speciali o che abbiano in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni.

Quali sono i progetti ammessi? 

Per avviare la tua richiesta di Patent Box tutti i costi di ricerca e sviluppo e tutela legale sostenuti nello svolgimento delle

Attività rilevanti connessi ai seguenti beni immateriali:

1. software protetto da copyright;

2. brevetti industriali;

3. disegni e modelli giuridicamente tutelati.

Attività rilevanti si intendono:

1. le attività classificabili come ricerca industriale e sviluppo sperimentale;

2. le attività classificabili come innovazione tecnologica;

3. le attività classificabili come design e ideazione estetica;

4. le attività di tutela legale dei diritti sui beni immateriali.

Agevolazione lanciata per questo 2023!

Super deduzione del 110% dei costi sostenuti, a decorrere dal periodo d’imposta di effettivo utilizzo del bene immateriale, ai fini Ires o Irpef, nonché ai fini Irap. Possibilità di estendere l’agevolazione ai costi sostenuti negli otto esercizi precedenti a quello in cui viene ottenuto il titolo di privativa industriale.

SicurImpresa collabora con partner per informare aziende e imprese sulle possibilità di agevolazione 2023, vuoi sapere se c’è un bando per i tuoi progetti? Scrivici qui.