Linee Guida per Cantieri 2022

Revisione dei patentini gas tossici rilasciati nel 2017
20 Maggio 2022
Emergenze in Azienda come gestirle?
24 Maggio 2022

Linee Guida per Cantieri 2022

LINEE GUIDA PER I CANTIERI VALIDE FINO AL 31 DICEMBRE 2022

Il Ministero si è pronunciato sulle linee guida da seguire nei cantieri fino al 31 dicembre 2022. Quindi per organizzare le attività nei cantieri, le modalità di accesso dei fornitori, la pulizia e la gestione degli spazi comuni, i comportamenti da adottare nel caso una persona presenti sintomi influenzali.

Le Linee Guida (scaricabili a fine articolo) contengono misure per prevenire i contagi nei cantieri e attuano le prescrizioni di legge e le indicazioni dell’Autorità sanitaria.

Tali misure si estendono ai datori di lavoro, ai lavoratori, ai lavoratori autonomi, ai tecnici e a tutti i soggetti che operano nel medesimo cantiere. 

Il coordinatore per la sicurezza, provvede a integrare il Piano di sicurezza e di coordinamento e la relativa stima dei costi con le misure contenute nelle presenti Linee Guida. 

Ci soffermiamo su alcuni punti fondamentali elencati dal Ministero (consigliamo di leggere l’intero documento scaricabile qui), che raccomanda l’adozione delle seguenti misure: 

1 GESTIONE DI UNA PERSONA SINTOMATICA IN CANTIERE 

Nel caso in cui una persona presente in cantiere sviluppi febbre con temperatura superiore ai 37,5° e sintomi d’infezione respiratoria (come la tosse), lo deve dichiarare immediatamente al proprio datore di lavoro o al coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione che dovrà procedere al suo isolamento in base alle disposizioni dell’autorità sanitaria.

2 OBBLIGHI NEL CANTIERE

Il datore di lavoro, informa tutti i lavoratori sulle disposizioni delle Autorità, in particolare, le informazioni riguardano i seguenti obblighi: 

rispetto di tutte le disposizioni delle autorità e del datore di lavoro per l’accesso in cantiere per l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale messi a disposizione durante le lavorazioni e il rispetto di comportamenti igienico – sanitari corretti; 

informare tempestivamente e responsabilmente il datore di lavoro della comparsa di qualsiasi sintomo influenzale o simil influenzale. L’impresa affidataria, in collaborazione con il Committente/Responsabile dei lavori e con il Coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione ove presente, definisce le modalità d’informazione per gli altri soggetti che accedono in cantiere (es. tecnici, imprese subappaltatrici, lavoratori autonomi, ecc.).

3 SORVEGLIANZA SANITARIA/MEDICO COMPETENTE/RLS 

Il medico competente collabora con il datore di lavoro e le RLS/RLST – nel rispetto della privacy – segnala situazioni di particolare fragilità al datore di lavoro, il quale dispone le idonee misure di tutela del lavoratore; il medico competente applicherà le indicazioni delle Autorità Sanitarie.

4 GESTIONE SPAZI COMUNI (MENSA, SPOGLIATOI

L’accesso agli spazi comuni, comprese le mense e gli spogliatoi deve essere organizzato, di concerto con il Committente/Responsabile dei lavori e con i coordinatori della sicurezza, al fine di evitare assembramenti e con la previsione di una ventilazione adeguata dei locali. 

5 MODALITA’ DI ACCESSO DEI FORNITORI ESTERNI AI CANTIERI 

Per le attività di carico e scarico materiali e forniture, il trasportatore dovrà far uso del dispositivo di protezione individuale per tutta la durata delle operazioni, laddove, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto si possano verificare contatti stretti per un tempo superiore ai 15 minuti.

Scarica qui il documento completo LINEE GUIDA PER I CANTIERI VALIDE FINO AL 31 DICEMBRE 2022

    Fonte: Ministero della Salute

    FORMAZIONE SICURIMPRESA