ISS: gestione dei rifiuti urbani in relazione alla trasmissione del coronavirus

EMERGENZA CORONA VIRUS: ORDINANZA RER 19/03/2020
19 Marzo 2020
EMERGENZA CORONA VIRUS: DPCM 22/03/2020
23 Marzo 2020

ISS: gestione dei rifiuti urbani in relazione alla trasmissione del coronavirus

ISS ha pubblicato delle linee di indirizzo che si basano sulle evidenze ad oggi note sulla trasmissione dell’infezione da virus SARS-CoV-2, ottemperando all’esigenza di dettare modalità operative per la gestione dei rifiuti urbani improntate sul principio di cautela su tutto il territorio nazionale, come da DPCM 9 marzo 2020.
Al momento non è noto il tempo di sopravvivenza in un rifiuto domestico/urbano dei coronavirus in generale, e del virus SARS-CoV-2 in particolare, ma sussiste una elevata percezione del rischio da parte della popolazione italiana ed anche tra gli operatori coinvolti nella raccolta dei rifiuti urbani.
Nelle linee di indirizzo del ISS viene considerata la gestione di due tipi di rifiuti, e precisamente:

  1. Rifiuti urbani prodotti nelle abitazioni dove soggiornano soggetti positivi al tampone in isolamento o in quarantena obbligatoria.
  2. Rifiuti urbani prodotti dalla popolazione generale, in abitazioni dove non soggiornano soggetti positivi al tampone in isolamento o in quarantena obbligatoria.

SCARICA LE LINEE GUIDA

 

FORMAZIONE SICURIMPRESA