MUD 2019: le istruzioni e la sua scadenza del 22 giugno 2019

Nuovo decreto F-Gas – abrogazione della dichiarazione
13 Marzo 2019
Per le verifiche periodiche delle attrezzature è arrivato il ventunesimo elenco
14 Marzo 2019

MUD 2019: le istruzioni e la sua scadenza del 22 giugno 2019

Pubblicate le regole per la presentazione del MUD 2019: la scadenza slitta a giugno

Il “Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD)” costituisce un insieme di dichiarazioni annuali riguardanti:

  • la produzione,
  • la raccolta,
  • il trasporto
  • ed il trattamento di rifiuti, così come definiti nel Codice ambientale (D. Lgs. 152/2006, parte quarta).

Sulla Gazzetta Ufficiale del 22 febbraio 2019 è stato pubblicato il D.P.C.M. 24 dicembre 2018 che contiene il modello e le istruzioni per la presentazione del Modello Unico di dichiarazione ambientale (MUD).

Vengono introdotte alcune limitate modifiche alle informazioni da trasmettere che riguardano le dichiarazioni presentate dai soggetti che svolgono attività di recupero e trattamento dei rifiuti e i Comuni. Non vi sono modifiche per quanto riguarda i produttori.

I soggetti obbligati alla presentazione del MUD rimangono gli stessi.

I dati raccolti tramite il MUD sono utilizzati per alimentare il Catasto dei rifiuti, che assicura un quadro conoscitivo completo e costantemente aggiornato in materia di produzione e gestione dei rifiuti urbani e speciali.

Considerato che il D.P.C.M. 24 dicembre 2018 è stato pubblicato sulla G.U. del 22 febbraio 2019.

Il termine per la presentazione del MUD 2019, ai sensi di quanto stabilito dalla legge 70/1994 istitutiva del MUD, slitta al 22 giugno 2019 (vale a dire 120 giorni a decorrere dalla data di pubblicazione in G.U. del Decreto).

Gestisci con noi la presentazione del tuo MUD  scrivi a info@sicurimpresa.it

FORMAZIONE SICURIMPRESA