Inail “Il primo soccorso nei luoghi di lavoro” e le attrezzature obbligatorie

ER 2019 – Bando Start Up innovative in area sisma
3 Aprile 2019
Il patrimonio scolastico e i finanziamenti per sua sicurezza
14 Aprile 2019

Inail “Il primo soccorso nei luoghi di lavoro” e le attrezzature obbligatorie

Merita un approfondimento il tema del DM 388/2003 riguardo tutte le attrezzature obbligatorie in tema di primo soccorso nelle aziende o unità produttive di gruppi:

A, B e C.

Per le imprese classificate nei gruppi A e B il datore di lavoro ha specifici obblighi in materia di primo soccorso, senza ignorare la presenza di una cassetta di primo soccorso presso ogni luogo di lavoro, che sia facilmente individuabile tramite segnaletica.

 

All’interno della cassetta deve essere custodito il contenuto minimo obbligatorio, come indicato nell’allegato 1 del DM 388/2003:

 

  • “Guanti sterili monouso (5 paia);
  • Visiera paraschizzi;
  • Flacone di soluzione cutanea di iodopovidone al 10% di iodio da 1 litro (1);
  • Flaconi di soluzione fisiologica (sodio cloruro – 0,9%) da 500 ml (3);
  • Compresse di garza sterile 10 x 10 in buste singole (10);
  • Compresse di garza sterile 18 x 40 in buste singole (2);
  • Teli sterili monouso (2);
  • Pinzette da medicazione sterili monouso (2);
  • Confezione di rete elastica di misura media (1);
  • Confezione di cotone idrofilo (1);
  • Confezioni di cerotti di varie misure pronti all’uso (2);
  • Rotoli di cerotto alto cm. 2,5 (2);
  • Un paio di forbici;
  • Lacci emostatici (3);
  • Ghiaccio pronto uso (due confezioni);
  • Sacchetti monouso per la raccolta di rifiuti sanitari (2);
  • Termometro;
  • Apparecchio per la misurazione della pressione arteriosa”.  

Per le imprese classificate  C , hanno l’obbligo invece, di un pacchetto di primo soccorso più ampio, e anch’esso disposto in ogni luogo di lavoro e facilmente individuabile. Si deve garantire tutto il materiale indicato nell’allegato 2 del  DM 388/2003:.

  • pacchetto di medicazione, tenuto presso ciascun luogo di lavoro, adeguatamente custodito e facilmente individuabile, contenente la dotazione minima indicata nell’Allegato 2 del decreto;
  • un mezzo di comunicazione idoneo ad attivare rapidamente il sistema di emergenza del SSN.

Questo il contenuto minimo del pacchetto di medicazione con riferimento all’allegato 2 del DM 388/2003:

  • “Guanti sterili monouso (2 paia);
  • Flacone di soluzione cutanea di iodopovidone al 10% di iodio da 125 ml (1);
  • Flacone di soluzione fisiologica (sodio cloruro 0,9%) da 250 ml (1);
  • Compresse di garza sterile 18 x 40 in buste singole (1);
  • Compresse di garza sterile 10 x 10 in buste singole (3);
  • Pinzette da medicazione sterili monouso (1);
  • Confezione di cotone idrofilo (1);
  • Confezione di cerotti di varie misure pronti all’uso (1);
  • Rotolo di cerotto alto cm 2,5 (1);
  • Rotolo di benda orlata alta cm 10 (1);
  • Un paio di forbici (1);
  • Un laccio emostatico (1);
  • Confezione di ghiaccio pronto uso (1);
  • Sacchetti monouso per la raccolta di rifiuti sanitari (1);
  • Istruzioni sul modo di usare i presidi suddetti e di prestare i primi soccorsi in attesa del servizio di emergenza”.

 

tutte le specifiche nella fonte INAIL:

https://www.inail.it/cs/internet/docs/alg-pubbl-primo-soccorso-luoghi-di-lavoro.pdf

 

 

FORMAZIONE SICURIMPRESA