ER 2019 – Bando Start Up innovative in area sisma

I termini e prime indicazioni per autoliquidazione Inail 2018-2019
3 Aprile 2019
Inail “Il primo soccorso nei luoghi di lavoro” e le attrezzature obbligatorie
9 Aprile 2019

ER 2019 – Bando Start Up innovative in area sisma

Oggi presentiamo il bando per Start Up innovative ER – 2019 – dedicato alle aree del sisma.

Infatti, la regione Emilia-Romagna ha pubblicato il bando per supportare le START-UP INNOVATIVE che investono all’interno delle aree colpite dal SISMA 2012; nello specifico gli investimenti riguardano i 30 comuni che compongono l’area definita “cratere ristretto”:

  • 4 nel bolognese: si tratta di Crevalcore, Galliera, Pieve di Cento, San Giovanni in Persiceto
  • 6 nel ferrarese: Bondeno, Cento, Ferrara, Mirabello-Sant’Agostino, Poggio Renatico, Vigarano Mainarda
  • 15 nel modenese: Bastiglia, Bomporto, Camposanto, Carpi, Cavezzo, Concordia sulla Secchia, Finale Emilia, Medolla, Mirandola, Novi di Modena, Ravarino, San Felice sul Panaro, San Possidonio, San Prospero, Soliera
  • 5 nel reggiano: Fabbrico, Guastalla, Luzzara, Reggiolo, Rolo

 

Tipologia di investimenti ammissibili:

  1. Progetti per la realizzazione dei primi investimenti necessari all’avvio dell’impresa;
  2. Progetti per la realizzazione di investimenti per l’espansione di start up già avviate.

Spese Ammissibili:

Le spese ammesse dal bando sono le seguenti:

  • Macchinari, attrezzature, impianti, hardware e software, arredi strettamente funzionali;
  • Spese di affitto/noleggio laboratori e attrezzature scientifiche;
  • Acquisto e brevetti, licenze e/o software da fonti esterne;
  • Spese promozionali anche per partecipazione a fiere ed eventi;
  • Consulenze esterne specialistiche non relative all’ordinaria amministrazione

Per la sola Tipologia di investimenti “A” (avvio dell’impresa)

  • Spese di costituzione;

Per la sola Tipologia di investimenti “B” (espansione di start-up già avviate)

  • Acquisizione sedi produttive, logistiche, commerciali.

Percentuale contributo: 60% a fondo perduto della spesa ammissibile

Contributo massimo: 200.000 €

Inizio presentazione documentazione: Le domande potranno essere presentate a partire dal 15 aprile 2019

FORMAZIONE SICURIMPRESA