Coronavirus: La Regione accelera sui test sierologici. Via libera agli screening per le aziende e i privati

EMERGENZA CORONA VIRUS: ORDINANZA COMUNE DI FERRARA
6 Maggio 2020
Coronavirus: Elenco DPI e Laboratori Autorizzati Emilia Romagna
13 Maggio 2020

Coronavirus: La Regione accelera sui test sierologici. Via libera agli screening per le aziende e i privati

Sufficiente l’autocertificazione per le aziende e la prescrizione di un medico per i cittadini. A partire dalla prossima settimana.
La Regione accelera sui test sierologici Le aziende possono partire con gli screening ai propri lavoratori autocertificando la scelta del laboratorio autorizzato.
Via libera anche ai cittadini che vogliono fare il test, ma dovranno avere la prescrizione di un medico.
Dalla prossima settimana, per quanto riguarda le imprese – sia quelle che hanno già fatto la richiesta, sia quelle che non l’hanno ancora fatto – con una semplice autocertificazione, nella quale deve essere indicato il laboratorio scelto tra quelli autorizzati della Regione , potranno dare corso immediatamente all’effettuazione dei test per effettuare lo screening ai propri lavoratori, naturalmente presso i laboratori autorizzati.
È il datore di lavoro (come definito all’art. 2, co. 1, lett. b) dlgs. 81/2008) che presenterà la richiesta di autorizzazione (docx, 94.86 KB) compilata in ogni sua parte e completa della documentazione necessaria che deve essere inoltrata via PEC alla Regione Emilia-Romagna, previa consultazione del medico competente aziendale.

Il medico competente aziendale, supoortato il Datore di lavoro per la valutazione sulla opportunità di attivare il percorso di screening e sulla sua eventuale progettazione e realizzazione, provvederà a:

  • Dare comunicazione ai dipendenti sulla finalità e sulle caratteristiche dei test, sottolineando che essi non possono sostituire le misure di prevenzione del contagio indicate per i luoghi di lavoro, né possono costituire elemento utilizzabile ai fini dell’espressione di giudizio di idoneità alla mansione specifica
  • Comunicare tempestivamente, per conto del DDL, ai competenti Dipartimenti di Sanità Pubblica, i risultati positivi in forma nominativa di eventuali tamponi eseguiti a seguito di positività IgM
  • Supportare DDL, nel rispetto della tutela dei dati personali, nella predisposizione della relazione recante i risultati dell’indagine in forma anche aggregata, indicando il numero di soggetti testati con test rapido, numeri con risultato positivo per IgG, positivo per IgG ed IgM, positivo per IgM, negativo, dubbio, ed analogamente per le conferme con test sierologico in chemiluminescenza o ELISA nonché i test molecolari da tampone
  • Eventualmente eseguire il test sierologico rapido previa acquisizione della specifica autorizzazione di cui al punto 7 della DGR 350/2020, previa presentazione di richiesta di autorizzazione (fac simile) (docx, 26.64 KB)
 
SICURIMPRESA NON SI FERMA E RESTA SEMPRE AL VOSTRO FIANCO!
SicurImpresa rimane a vostra completa disposizione e raggiungibile ai recapiti di telefono cellulare, indirizzo e-mail, skype e tutte le altre forme on-line, di ogni persona del team. Anche se non presenti fisicamente in sede, ci siamo sempre per voi!
Seguiteci tramite newsletter, sui nostri canali social e sul sito internet per tutti gli aggiornamenti.

FORMAZIONE SICURIMPRESA