Corsi finanziati per aziende, che lavoratori possiamo formare e come?
5 Ottobre 2021
UKCA (UK Conformity Assessed) è il nuovo marchio del Regno Unito
11 Ottobre 2021

BANDO INNOVATION MANAGER 2021

Mise riapre per il 2021 il BANDO INNOVATION MANAGER contributo a fondo perduto per interventi d’innovazione e di riorganizzazione a vantaggio delle pmi. Possono aderire tutte le PMI e Reti d’impresa ammissibili al regolamento de minimis (Reg. UE 1407/2013).

Cosa è possibile finanziare con BANDO INNOVATION MANAGER?

Acquisto di prestazioni consulenziali di natura specialistica prestate da un Manager dell’Innovazione iscritto nell’apposito albo MISE, con lo scopo di indirizzare e supportare i processi di:

  1. Innovazione, trasformazione tecnologica e digitale, tramite l’applicazione di una o più delle seguenti tecnologie. Individuate tra le seguenti:
  1. big data e analisi dei dati;
  2. cloud, fog e quantum computing;
  3. cyber security;
  4. integrazione delle tecnologie della Next Production Revolution (NPR) nei processi aziendali, anche e con particolare riguardo alle produzioni di natura tradizionale;
  5. simulazione e sistemi cyber-fisici;
  6. prototipazione rapida;
  7. sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (RV) e realtà aumentata (RA);
  8. robotica avanzata e collaborativa;
  9. interfaccia uomo-macchina;
  10. manifattura additiva e stampa tridimensionale;
  11. internet delle cose e delle macchine;
  12. integrazione e sviluppo digitale dei processi aziendali;
  13. programmi di digital eting, quali processi trasformativi e abilitanti per l’innovazione di tutti i processi di valorizzazione di marchi e segni distintivi (c.d. “branding”) e sviluppo commerciale verso mercati;
  14. programmi di open innovation.
  15. Ammodernamento degli assetti gestionali e organizzativi dell’impresa attraverso:
    1. l’applicazione di nuovi metodi organizzativi;
    1. Avvio di percorsi finalizzati alla quotazione su mercati regolamentati o non regolamentati, alla partecipazione al Programma Elite, all’apertura del capitale di rischio a investitori indipendenti specializzati nel private equity o nel venture capital, all’utilizzo dei nuovi strumenti di finanza alternativa

Le modalità per la presentazione delle domande devono essere legate a una figura manager iscritto all’elenco dei manager qualificati e delle società di consulenza sono stati definiti dal decreto.

Contributi concessi

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto (Voucher), nelle seguenti misure:

  • Micro e piccole: contributo pari al 50% dei costi sostenuti, fino a un massimo di € 40.000;
  • Medie imprese: contributo pari al 30% dei costi sostenuti, fino a un massimo di € 25.000,
  • Reti di imprese: contributo pari al 50% dei costi sostenuti, fino a un massimo di € 80.000.

Presentazione delle domande

Si dovranno attendere i decreti attuativi del MISE, che confermeranno o correggeranno il metodo di presentazione, gestione ed erogazione del Voucher, rispetto al precedente bando del 2019.

Fonte:

https://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/credito-d-imposta-formazione
FORMAZIONE SICURIMPRESA