Emergenze in Azienda come gestirle?
24 Maggio 2022
Formazione Videoconferenza SSL ora è decreto legge
30 Maggio 2022

Infortunio Fuori orario di lavoro

In particolari circostanze, un lavoratore può trovarsi a operare prima o dopo il consueto orario, spesso in solitudine, le ragioni per cui un lavoratore si trovi nel luogo di lavoro prima o dopo il suo consueto orario operativo possono essere svariate e inerenti la sua mansione.

Queste mansioni sono estranee al contratto, e il datore di lavoro che chiede supporto a un suo dipendente deve prendere in considerazione un potenziale infortunio fuori dall’orario di lavoro.

La Corte di Cassazione molte volte ha gestito questi eventi, attribuendo la responsabilità dell’infortunio al datore di lavoro.

Determinante in tutte le sentenze sono le norme legate non tanto all’orario di lavoro ma alla presenza del lavoratore nei luoghi di lavoro prima o dopo l’orario finalizzata allo svolgimento dell’attività lavorativa. 

Legato a tale responsabilità è anche il responsabile per la sua sicurezza sempre nella figura del datore di lavoro, perché questi ha l’obbligo di formare e informare in tema di prevenzione, sicurezza e rischi connessi alla mansione.

La legge tutela il lavoratore anche da una sua potenziale condotta imprudente, ma non il datore di lavoro che dovrebbe metterlo nella condizione di conoscere e comprendere i rischi, prevenirli e proteggersi da essi. 

FORMAZIONE SICURIMPRESA