Riduzione premio INAIL: La scadenza è vicina! Hai già fatto domanda?

Iperammortamento 2019 fino a fino al 270%
20 Febbraio 2019
Contributi Emilia Romagna 2019 ”Promozione export e internazionalizzazione intelligente”
20 Febbraio 2019

Riduzione premio INAIL: La scadenza è vicina! Hai già fatto domanda?

OGNI ANNO LE AZIENDE CHE ESEGUONO INTERVENTI PER MIGLIORARE LE CONDIZIONI DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO HANNO DIRITTO AD UNO SCONTO SUL TASSO MEDIO DI TARIFFA DA VERSARE ALL’INAIL.

ECCO I REQUISITI NECESSARI PER OTTENERE LA RIDUZIONE DEL PREMIO INAIL E LA SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA.

Come ogni anno, le aziende virtuose che eseguono interventi per migliorare le condizioni di salute e sicurezza sul lavoro hanno diritto ad uno sconto sul tasso medio di tariffa da versare all’INAIL, chiamato “oscillazione per prevenzione” (OT24/OT20).

Condizione necessaria per risparmiare sul contributo dovuto all’INAIL è aver investito in opere aggiuntive rispetto a quelle minime previste dalla normativa in materia di salute e sicurezza stabilita dal Decreto Legislativo 81/2008. Per usufruire della riduzione del premio, le aziende devono inoltre soddisfare precisi requisiti, quali:

  • essere operative da più di due anni
  • avere una regolarità contributiva e assicurativa certificata verificabile dall’INAIL
  • impegnarsi nel portare a termine le iniziative intraprese e dichiarate in materia di prevenzione, avendo cura di conservare la relativa documentazione.

Il riferimento temporale per l’attuazione degli interventi è l’anno 2018; tuttavia alcune opere possono avere valenza pluriennale e mantengono la loro validità negli anni se l’azienda continua ad attuare in futuro quanto previsto dall’intervento (si tratta nello specifico dell’adozione di procedure, modalità operative, codici di pratica e sistemi di gestione che hanno una durata prolungata nel tempo). In questi casi è però necessario che l’azienda ripresenti ogni anno l’istanza e dimostri di volta in volta la continuità di attuazione mediante la documentazione relativa, appunto, all’anno di riferimento.

Nella documentazione presentata dall’azienda non dovranno mancare la data, la firma del datore di lavoro oppure, a seconda degli interventi, anche di altri soggetti idonei ad attestare un’emissione formale da parte dell’azienda, o a comprovare l’effettiva condivisione da parte delle figure previste dalla legge.

SI AVVICINA LA SCADENZA!

Per fare richiesta è necessario compilare la domanda di sgravio ed inoltrarla entro il 28 febbraio 2019 esclusivamente in modalità telematica attraverso la sezione Servizi Online presente sul sito www.inail.it unitamente alla documentazione probante richiesta.

Il nuovo modello OT24 per il 2019, articolato in 5 sezioni distinte in base all’applicabilità dei vari tipi di intervento:

  • all’intera azienda,
  • al settore di appartenenza
  • alle singole PAT (Posizioni Assicurative Territoriali).

Come abbiamo già detto, la domanda farà comunque riferimento ad attività e interventi posti in essere nel 2018 e l’azienda deve indicare nel modulo gli interventi attuati per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli previsti dalla normativa in materia, nell’anno trascorso.

Ricordiamo che per le aziende nel primo biennio di attività l’INAIL prevede la possibilità di ridurre il tasso medio di tariffa mediante compilazione ed invio (sempre per via telematica) del modulo OT20 ai sensi dell’art. 20 del D.M. 12.12.2000 e s.m.i.

A differenza del modulo OT24, per il quale la scadenza fissata al 28 febbraio 2019 è tassativa, il modello OT20 non ha una scadenza fissa e può essere presentato dal datore di lavoro in qualsiasi momento, purché entro la fine del biennio di attività.

SicurImpresa è attiva per le aziende che vogliono presentare domanda di sgravo su premio INAIL 2019.

La scadenza si avvicina!  

FORMAZIONE SICURIMPRESA